Ilva,Salvini: “Repubblica, Fatto, Di Maio, querelo tutti”

Condividi!

“Io querelo poco e niente, però oggi un po’ di gente la querelo perché dicono che abbiamo centinaia di migliaia di euro in azioni di Arcerol Mittal, roba assolutamente fantasiosa”, ha spiegato da Firenze l’ex ministro degli Interni. “Noi facciamo una battaglia in difesa dell’Ilva, di un’azienda fondamentale per l’acciaio italiano, solo perché vogliamo un’Italia competitiva non perché abbiamo i bond o le azioni di tizio o di caio. Quindi da Di Maio in giù, da Repubblica a Fatto Quotidiano quereliamo tutti quelli che stanno dicendo il falso”, ha concluso lapidario.




Un pensiero su “Ilva,Salvini: “Repubblica, Fatto, Di Maio, querelo tutti””

  1. La questione Ilva è delicata perché da una parte c’è la popolazione che muore asfissiata dall’altra il lavoro e la produzione italiana. Un breve periodo, quasi tre anni ho vissuto vicino al mostro, quello meno pericoloso forse, vi posso assicurare che il cielo la sera assumeva colori inquietanti ed il marmo niveo che avevo posato, pur curando molto l’igiene, essendo poroso, aveva assunto un colore leggermente più grigio o almeno cosi mi parve. Innegabilmente i panni stesi si riempivano di fuliggine come i pomoni. Forse dislocarla in una zona isolata sarebbe l’idea vincente, magari una fabbrica unica nel sud dove vi sono zone a bassissima densità abitativa, ma in pieno centro…

Lascia un commento