Lamorgese ammette: “Con noi al governo picco di sbarchi”

Condividi!

Il ministro abusivo dell’Interno, finalmente, va a leggersi i numeri del Viminale e dice la verità: con lei in carica, gli sbarchi sono triplicati.

VERIFICA LA NOTIZIA

Dall’inizio dell’anno al 4 novembre sono stati registrati 7.510 sbarchi ‘autonomi’ o ‘fantasma’, vale a dire clandestini che arrivano autonomamente sulle coste italiane e che vengono individuati quando sono già in porto o a terra.

Lo ha ammesso Luciana Lamorgese al Comitato Schengen sottolineando che si tratta di un numero in “aumento” rispetto all’anno precedente: in tutto il 2018, infatti, sono sono registrati 6mila sbarchi di questo tipo.

La “tendenza all’aumento”, ha aggiunto il ministro, ha avuto un picco a settembre e ottobre
. Quando è arrivata lei.

Quanto al numero complessivo degli sbarchi, Lamorgese ha sottolineato che dall’inizio dell’anno al 7 novembre sono arrivati 9.944 migranti, il 55% in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Ma solo grazie al crollo durante la permanenza al Viminale di Salvini. Poi sono arrivati ‘loro’ e gli sbarchi a settembre e ottobre sono triplicati e raddoppiati.

Dalla Libia sono arrivati 2.826 clandestini, 3.491 dalla Tunisia, 872 dall’Algeria e 2.431 dalla Turchia e dalla Grecia “con sbarchi diffusi su coste siciliane calabresi e sarde”.

Qui sotto i dati ufficiali:




2 pensieri su “Lamorgese ammette: “Con noi al governo picco di sbarchi””

Lascia un commento