Emilia Romagna: “PD minaccia lavoratori coop rosse per farsi votare”

Condividi!

La Lega in Emilia Romagna è avanti dieci punti sulla coalizione delle coop rosse. La candidata governatrice Lucia Borgonzoni ha accusato il “sistema Pd-Coop rosse”, lanciando una gravissima accusa: “Il Pd ha vinto intimidendo i lavoratori con liste di proscrizione”.

Lo stesso in Toscana. Il PD ha allungato il proprio il proprio tempo in queste regioni attraverso un sistema quasi mafioso di clientelismo. Monte dei Paschi ne è stato solo un esempio.




Un pensiero su “Emilia Romagna: “PD minaccia lavoratori coop rosse per farsi votare””

  1. Zio puttaniere di quella maremma espansa bagasciona….Mò mi metto a dire pure le parolacce…Tra una bestemmia e l’altra che siamo tornati ai tempi di Mussolini?-Dio lo benedica_E che cazz’è?Il voto non è più segreto?Dio li stramaledica da vivi e da morti assieme al Mov.5 Stronzi…

Lascia un commento