Il ministro dell’Interno incontra le Ong al Viminale per organizzare sbarchi: “Porti aperti”

Condividi!

Hanno partecipato, oltre ai vertici dell’Interno,i rappresentanti del ministero degli Esteri e del Comando generale del corpo delle Capitanerie di porto. Le Ong esultano. Approntato il piano di invasione.

Immigrazione, il ministro dell’interno abusivo, Luciana Lamorgese, ha trovato la soluzione al moltiplicarsi degli sbarchi, diretta conseguenza dei porti aperti: quadruplicare i posti nei centri di accoglienza per immigrati. Un genio.

VERIFICA LA NOTIZIA

E per assicurarsi che i clienti non manchino mai alle coop, questa mattina al Viminale il ministro dell’Interno ha incontrato i rappresentanti delle ong impegnate nel traffico di clandestini dalla Libia. Una cosa oscena.

La riunione,informa il Viminale, “ha rappresentato un primo passo per l’avvio di una interlocuzione diretta tra le parti”. Hanno partecipato, oltre ai vertici dell’Interno, i rappresentanti del ministero degli Esteri e del Comando generale del corpo delle Capitanerie di porto. Da parte loro, Medici Senza Frontiere, Mediterranea, Open Arms, Pilotes Volontaires, Sea Eye, Sea Watch e Sos Mediterranee, hanno espresso apprezzamento per la “riapertura di un dialogo con la società civile” e l’auspicio che l’incontro “sia il punto di partenza perché tutti gli attori coinvolti tornino a collaborare in modo efficace per la salvaguardia della vita umana in mare”. Occorre, sottolineano, “rimettere al centro l’obbligo del soccorso di cui gli Stati hanno la principale responsabilità, evitando pericolosi ritardi e omissioni di intervento”.

Ecco, il governo del ribaltone ha appaltato il traffico di clandestini alle Ong.

Salvini: “Non contenta di aver triplicato gli sbarchi di immigrati in meno di due mesi, il ministro invita al Viminale le ONG protagoniste di questi arrivi..Non ho parole.”




3 pensieri su “Il ministro dell’Interno incontra le Ong al Viminale per organizzare sbarchi: “Porti aperti””

  1. Questi sono pazzi.Continuano ad operare contro l’Italia e gli italiani.
    Ma se le sognano di notte?
    E il capo dello Statoo non si accorge del declino della nazione e del degrado in cui si sta sprofondendo?
    Non è ora di mettere un freno a questa invasione e definire fuorilegge tutte le ONG che commerciano con carne umana?

Lascia un commento