Ragazzino accoltellato al cuore: arrestati 2 figli di immigrati a Trieste

Condividi!

Ius culturae in azione

VERIFICA LA NOTIZIA
Un nordafricano di 15 anni è stato sottoposto a “fermo di indiziato di delitto” in quanto ritenuto responsabile dei reati di tentato omicidio aggravato e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

L’africano si è presentato nella Questura di Trieste ieri pomeriggio, ha detto di essere il responsabile dell’accoltellamento del diciassettenne avvenuto la sera di sabato:

L’immigrato è stato portato in una comunità per minorenni.

La Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario sta inoltre vagliando la posizione di un giovane kosovaro di 18 anni, già noto alle forze dell’ordine, che potrebbe aver preso parte all’aggressione, è stato fermato alcune ore dopo l’accoltellamento.




2 pensieri su “Ragazzino accoltellato al cuore: arrestati 2 figli di immigrati a Trieste”

  1. Spero che qualcuno dei piloti che hanno operato sulla Serbia negli anni 90 stia leggendo questo. Avete rischiato la vita per fare accoltellare un ragazzino a casa vostra. Come vi sentite?
    Slobo Santo Subito.

Lascia un commento