Nigeriani spacciano, Polizia li arresta e toga rossa li scarcera: ‘obbligo di firma’

Condividi!

Sono rimasti in carcere solo pochi giorni i tre cittadini nigeriani arrestati dalla polizia per spaccio di droga nella zona della stazione centrale di Reggio.

VERIFICA LA NOTIZIA

A tutti è stato concesso l’obbligo di firma dal giudice. Per la polizia Tony Okundia (27 anni, regolare), Stanley Aguble (25 anni, irregolare) e Peter Ebi (27 anni, irregolare) hanno contribuito negli ultimi mesi, insieme ad altri nigeriani, ad alimentare un capillare traffico di droga.

Oltre mille le cessioni di stupefacente documentate dagli agenti. Immaginate quante quelle non documentate.

La Polizia li arresta, la solita toga rossa li scarcera. Spacciatori con l’obbligo di firma: serve una riforma della Giustizia, per farla non puoi avere Bonafede al governo.




Un pensiero su “Nigeriani spacciano, Polizia li arresta e toga rossa li scarcera: ‘obbligo di firma’”

Lascia un commento