Fmi, l’Ue candida la bulgara Georgieva: la manda Soros

Condividi!

I Paesi europei candidano per la guida del Fondo Monetario Internazionale la bulgara Kristalina Georgieva, amica di Soros e attuale direttore generale della Banca mondiale.

VERIFICA LA NOTIZIA

Nel 2014, lo speculatore, sostenitore della sinistra italiana, finanziatore della Bonino e delle ong pro-immigrazione, come la famigerata ASGI, ha consegnato a Georgieva il premio dell’Open Society Foundations. Premio che “viene assegnato a personalità di spicco i cui risultati hanno contribuito in modo sostanziale alla costruzione di una società aperta”. Ovvero senza frontiere: la società preferita dagli speculatori che vogliono muovere merci, soldi e persone senza limiti.

La sorosiana era sostenuta sia da Macron che dall’Italia, perché il rivale era l’anti-italiano Dijsselbloem, anche lui nelle schiere di Soros.

Come vedete: nella Ue non si può più stare. Ogni organo sovranazionale è infetto.




Lascia un commento