Attacca passanti al grido “Allah Akbar”: bloccato da consigliere Lega mentre devasta auto col Corano

Condividi!

Al grido di “Allah Akbar” l’africano si è scagliato contro i passanti, ha strappato di mano il cellulare ad una donna e poi si è scatenato contro un bus ed alcune auto posteggiate, vandalizzandole.

VERIFICA LA NOTIZIA

Notando la scena, il consigliere comunale della Lega Andrea Doria (nome epico) ha contattato le forze dell’ordine e ha bloccato l’energumeno ghanese, rimanendo anche ferito.

E’ accaduto ieri a Casalecchio di Reno, Bologna: “Ero in macchina, quando ho visto questa persona che gridava ‘Allah akbar’ e colpiva chiunque gli capitasse a tiro. Ha anche preso a pugni il parabrezza di un bus fermo. Allora sono intervenuto, cercando di placarlo. Ho allontanato le persone che stavano passando per evitare che venissero picchiate anche loro. Non sapevo se fosse armato, sotto la tunica, aveva anche uno zaino con sé, ma ho comunque provato a trattenerlo, ma lui mi ha colpito con un pugno in testa ed è riuscito a scappare. Ho immediatamente chiamato i carabinieri, continuando a tenerlo a vista. Dopo poco i militari lo hanno preso: voglio ringraziarli per il tempestivo intervento, senza il quale la situazione avrebbe potuto avere risvolti imprevedibili”.

Urgono rastrellamenti e deportazioni di massa di questa feccia afroislamica di clandestini e delinquenti.




2 pensieri su “Attacca passanti al grido “Allah Akbar”: bloccato da consigliere Lega mentre devasta auto col Corano”

Lascia un commento