Francia finanzia nave nuova all’Ong: per traghettare clandestini in Italia

Condividi!

La Francia compra una nave nuova ai trafficanti umanitari delle Ong. Il Comune di Parigi, infatti, dopo avere conferito una medaglia alle due capitane scafiste di Sea Watch, ha votato “un contributo d’urgenza di 100 mila euro a Sos Mediterranèe per una nuova campagna di salvataggi in mare” che avvengono in quel tratto di mare che separa l’Italia dalla Libia.

VERIFICA LA NOTIZIA

Una dichiarazione di guerra all’Italia. Il tentativo di far ripartire le operazioni della ong che è ferma da un anno. Ovvero da quando Salvini costrinse Panama a togliere la bandiera all’Aquarius, poi finita sotto indagine (tuttora lo è) per rifiuti infetti scaricati in Italia.

Salvini: “Leggo esterrefatto che il Comune di Parigi ha deciso di destinare 100mila euro a SOS Mediterranée per contribuire al recupero di clandestini nel Mediterraneo. Lo stesso comune plaude a questa organizzazione e a Sea Watch. Dopo di che i clandestini vengono presi e non portati a Parigi, che finanzia queste attività di sostegno ai trafficanti di persone, ma in Italia. Propongo che fin d’ora tutti quelli che verranno presi da queste organizzazioni non governative, finanziate dal comune di Parigi, vengano dirottati immediatamente verso Parigi o quantomeno verso la Francia. Questi signori fanno i demagoghi a spese degli altri Paesi. Finanziano chi aiuta la tratta delle persone e scaricano i clandestini sull’Italia. Vergogna per il comune di Parigi che si comporta in questa maniera illegale e temeraria”.




2 pensieri su “Francia finanzia nave nuova all’Ong: per traghettare clandestini in Italia”

  1. Da questa sera in via del tutto eccezionale tifero’ per l’Algeria e per la Tunisia in coppa d’ Africa.Basta solo che una di queste due vinca ( o perda) in finale e quello che restera’ in piedi di Lutezia potra’ al massimo comprare un pedalo’ alle ong.

Lascia un commento