Immigrato pesta a sangue ragazza italiana perché non si lascia stuprare

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Ancora un immigrato che tenta di stuprare una ragazza italiana. Il brutale tentativo di violenza sessuale ieri sera a Firenze, nella zona della Fortezza da Basso, dove una ragazza italiana di 22 anni è stata aggredita e poi selvaggiamente picchiata da un giovane bengalese di 21 anni perché non si è lasciata violentare ‘pacificamente’.

L’immigrato l’ha prima avvicinata con la scusa di una sigaretta, poi ha tentato di strappare i vestiti alla vittima davanti allo sguardo sgomento di un’amica di lei ma, fortunatamente, è stato bloccato da un uomo di passaggio e poi arrestato dalla squadra volanti della polizia.

La ragazza, sotto choc e ferita, è stata ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Careggi.

La tentata violenza sessuale di ieri sera ripropone l’annosa questione sicurezza nella zona della Fortezza da Basso, dove da tempo si sono insediati numerosi gruppi di pusher ‘cacciati’ dalle Cascine e dalla stazione. Le forze dell’ordine hanno già svolto di recente servizi e maxi-operazioni antidroga nell’area per contrastarvi il fenomeno dello spaccio e del degrado. La stessa area della Fortezza era stata inserita nella lista delle diciassette ‘zone rosse’ individuate dall’ordinanza del prefetto Laura Lega. Ordinanza è stata tuttavia ‘stoppata’ dal TAR dopo i ricorsi della sinistra locale.

Stupratori.




2 pensieri su “Immigrato pesta a sangue ragazza italiana perché non si lascia stuprare”

Lascia un commento