Motovedetta danneggiata da SeaWatch traina a Lampedusa 55 clandestini

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Un’imbarcazione con 55 clandestini è stata intercettata ieri sera da una motovedetta della
Guardia di Finanza e da una della Guardia Costiera a circa due miglia da Lampedusa.

I clandestini sono stati portati nel porto in serata. L’unità della Guardia di Finanza, V 800, è la stessa che era stata danneggiata la notte del 29 giugno scorso dalla nave Sea Watch nel corso della manovra di attacco alla banchina dopo avere ignorato l’alt.

E sono in arrivo anche i 54 clandestini prelevati in acque libiche dai trafficanti umanitari di Casarini.

Le ong sono parte del problema. Ma non sono il problema. Il problema si risolve con i respingimenti in Libia, dove Haftar ha voluto bombardare un centro di detenzione per mostrare una guerra che non c’è e mettere in difficoltà Tripoli nel rapporto con l’Italia, e con i rimpatri lampo.

Ci siamo rotti di mantenere l’Africa. Ci stanno sostituendo e noi invece di respingerli li trainiamo in porto. Deve finire. E deve finire ora.




Lascia un commento