Il PD vuole incriminare Salvini per una foto con le poliziotte

Condividi!

“Io sto con le donne che difendono la legge”, aveva scritto il vicepremier. Tanto basta per scatenare il Partito democratico che ora arriva a ipotizzare un reato e a chiedere un’interrogazione parlamentare. “Le agenti di polizia che si sono fatte fotografare in maniera del tutto legittima con il ministro sapevano che la loro foto sarebbe poi diventata una card di propaganda politica?”, sostiene il dem Carmelo Miceli, “Sapevano che sarebbero state utilizzate dalla macchina propagandistica della Lega per fare polemica politica? Sapevano che sarebbero diventate testimonial di un leader di partito? In assenza di specifica autorizzazione, potrebbe configurarsi ipotesi di reato. Stiamo predisponendo un’interrogazione parlamentare su questa vergogna”.

Loro hanno sindaci che vendono i bambini ai pedofili, parlamentari che partecipano allo speronamento di navi militari mentre aiutano a traghettare energumeni clandestini in Italia, e hanno anche l’ardire di denunciare.

Il Pd va sciolto.




Un pensiero su “Il PD vuole incriminare Salvini per una foto con le poliziotte”

Lascia un commento