Invitò tedeschi contrari ad accoglienza a lasciare la Germania, giustiziato da ‘estremista destra’

Condividi!

Un 45enne legato ad ambienti di ‘estrema destra’ è stato arrestato per l’esecuzione dell’esponente Cdu dell’Assia, Walter Luebcke.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’uomo sarebbe stato incastrato con la prova del Dna.

Luebcke, presidente del distretto di Kassel, era uno dei politici più attivi nell’accoglienza degli immigrati e nel 2015 appoggiò la scelta della Merkel di fare entrare 1 milione di ‘richiedenti asilo’.

Scatenò una rivolta tra i suoi concittadini quando a chi protestava per l’arrivo dei ‘profughi’, rispose “chi non li vuole può sempre andarsene dalla Germania”. Qualcuno, evidentemente, ha preferito non andarsene.




2 pensieri su “Invitò tedeschi contrari ad accoglienza a lasciare la Germania, giustiziato da ‘estremista destra’”

  1. Mah, e quindi il tricheco ha fatto entrare in casa e invitato sul terrazzo il naziskin che evidentemente non ha gradito il thé delle cinque…
    Resto dell’opinione che sia stato fatto fuori dalla sua parte politica, magari perchè voleva cantare: ergo il presunto nazi sarà probabilmente un figurante dei servizi segreti e il fatto verrà sfruttato per un bel giro di vite nei confronti dei crucchi.

Lascia un commento