Salvini non firma accordo, migliaia di clandestini ‘tedeschi’ rimangono in Germania

Condividi!

Il quotidiano Repubblica ha dedicato la prima pagina di oggi a un’inchiesta col titolo “Porti chiusi aeroporti aperti, la beffa tedesca”. Ovviamente non c’è alcuna beffa.

L’indagine riguarda la mancata firma dell’Italia all’intesa con i tedeschi sui “dublinanti”, ovvero i clandestini che, secondo le regole dell’Unione, devono essere riportati nei paesi di primo approdo.

L’Italia, secondo Repubblica, senza questo accordo sarebbe uscita penalizzata. Invece è il contrario.

I dati riportati nell’inchiesta di Repubblica rivelano infatti l’arrivo sul nostro territorio di 1.200 richiedenti asilo provenienti dalla Germania via aereo. Questo numero si riferisce agli ultimi sei mesi.

Merkel vuole mandarci indietro 5mila clandestini: “Storditi e sedati sull’aereo”

In realtà, se Salvini avesse firmato il famigerato accordo con la Germania, invece di 1.200 in 6 mesi, che sono 200 al mese, ce ne avrebbero inviati 200 a settimana. Salvini, non firmando, sta bloccando diversi aerei carichi di clandestini ‘tedeschi’.

Clandestini ‘tedeschi’ in Italia: Salvini non firma

Infatti le richieste erano di rimandarne cinquemila. Il Viminale, non firmando, è rimasto al numero massimo permesso dai trattati Ue. E sono molti di più quelli che se ne vanno attraverso i confini rispetto a quelli che ci mandano indietro: per questo, rivedere l’accordo di Dublino secondo gli interessi tedeschi non è cosa. Semmai, meglio uscire dalla Ue, a quel punto non ci potrebbero rimandare nessuno.




2 pensieri su “Salvini non firma accordo, migliaia di clandestini ‘tedeschi’ rimangono in Germania”

  1. Adonai ha fatto un lavoro incredibile. Considerando che le nazioni hanno cercato di annientare la nazione di Israele per migliaia di anni. E senza l’Altissimo la nazione di Israele non sarebbe in giro oggi. Impara a benedire Hashem invece negando la sua grandezza e solo forse potrebbe aprire gli occhi in modo che tu possa vedere la verità.
    Baruch Hashem Isaia 6
    8 Poi udii la voce di Adonai che diceva:
    “Chi dovrei inviare?
    Chi andrà per noi? ”
    Ho risposto, “Sono qui, mandami!”
    9 Disse: “Vai e dì a questa gente:
    “Sì, hai sentito, ma non capisci.
    Certamente lo vedi, ma non capisci il punto!
    10 “Rendi il cuore di questo popolo [pigro con] grasso,
    tappati le orecchie e chiudi gli occhi.
    Altrimenti, vedendo con i loro occhi,
    e ascoltando con le orecchie,
    quindi capire con i loro cuori,
    potrebbero pentirsi e essere guariti! ”
    risposta. sì, sono andato, e per 60 anni il mio è stato molto duro ea volte la vita: spericolato: sì, ma sono felice di aver servito JHWH: comunque!

Lascia un commento