Autista pestato da immigrato, vetro bus sfondato – FOTO

Condividi!

L’immigrato, ubriaco, prima ha sfondato il vetro della cabina di guidi del bus e poi ha picchiato l’autista che l’aveva fatto scendere.

E’ accaduto la scorsa notte a Milano. Per questo è stato denunciato, ma subito rimesso subito in libertà, un immigrato sudamericano di 39 anni.

Il sudamericano, intorno alle 2, è salito completamente ubriaco sul bus molestando pesantemente i passeggeri.

Il conducente, un 55enne, ha fermato la corsa e fatto scendere lo straniero che, per tutta risposta, ha distrutto con la bottiglia che aveva in mano il vetro della cabina. Poi ha aggredito violentemente colpito al volto l’autista ferendolo all’occhio destro.

“Questo ennesimo episodio di violenza testimonia una realtà diversa da quella che la giunta Sala racconta – dichiara Gianmarco Senna, consigliere regionale della Lega e Presidente della Commissione Attività produttive di Regione Lombardia – Secondo il sindaco, neppure il taser è necessario alle forze dell’ordine? Vada a farsi un giro di notte a Milano, magari salendo anche su qualche mezzo pubblico.”
“Ancora un’aggressione, ancora un collega malmenato solo per voler fare il proprio lavoro, ancora un padre di famiglia vittima di una Milano fuori controllo! – dichiara Claudio Morgillo, segretario regionale Ugl Lombardia – Continuano a dirci che va tutto bene, che le aggressioni sono diminuite ma i fatti dicono altro: finché ci sarà anche solo un collega malmenato U. G. L. denuncerà un sistema che sembra interessarsi solo di biglietti e cambio di governance.”




Lascia un commento