Porti chiusi, il mega centro profughi non serve più: smantellato

Condividi!

Il famigerato centro profughi di Marco di Rovereto. Noto per l’analisi del Dna di massa su 70 profughi per individuare lo stupratore di una povera donna:

Posted by La Voce Del Trentino on Monday, April 8, 2019




Lascia un commento