Bergoglio sta coi trafficanti delle Ong: “Liberate la nave sequestrata”

Condividi!

Il CEO della Chiesa Spa è in crisi d’astinenza:

VERIFICA LA NOTIZIA
13754″ />

E allora si schiera con i vicescafisti perché riprendano il traffico di clandestini tra la Libia e l’Italia.

“Tenere ferma la nave è un’ingiustizia. Perché lo fanno? Per farli annegare?”. Così ha risposto Papa Francesco al giornalista spagnolo Jordi Evole alla domanda se sapesse che “nel porto di Barcellona è stata bloccata la nave di Open Arms“. Evole – riferisce Avvenire.it – lo ha incontrato il 22 marzo a Roma. Nel colloquio di oltre un’ora il Papa ha risposto sugli abusi sessuali di religiosi, il ruolo delle donne nella Chiesa, la memoria storica, la disuguaglianza, i migranti e rifugiati. L’intervista andrà in onda domenica 31 sulla tv spagnola laSexta.

Vuoi i clandestini? Portateli in Vaticano. Ormai è evidente a tutti che Bergoglio è l’araldo dell’islamizzazione dell’Europa. Il santo protettore dei trafficanti umanitari.

Chi dà l’8 per mille alla Chiesa, finanzia l’invasione.




Un pensiero su “Bergoglio sta coi trafficanti delle Ong: “Liberate la nave sequestrata””

Lascia un commento