Battisti arrestato e verso Italia, Salvini: pacchia finita

Condividi!

Salvini: “Pacchia finita per Battisti”
Cesare Battisti è un “delinquente che
non merita una comoda vita in spiaggia
ma di finire i suoi giorni in galera”.

Così il vicepremier e ministro dell’In-
terno Salvini, che sui social ha posta-
to una foto di Battisti sovrastata dal-
la scritta “la pacchia è finita”.

https://mobile.twitter.com/matteosalvinimi/status/1084358560203575296

Bolsonaro:ciao Battisti,sinistra piange
“Ha ucciso un poliziotto, ha ucciso un
padre davanti al figlio, ha sparato e
lasciato un uomo paralitico, è stato
condannato a vita per 4 omicidi e ha
fatto parte del gruppo terroristico di
sinistra in Italia Pac (Proletari arma-
ti per il comunismo). Ciao Battisti, la
sinistra piange!”.

E’ il tweet di Eduardo Bolsonaro, depu-
tato e figlio del presidente brasiliano
Jair Bolsonaro.

Figlio Bolsonaro a Salvini: ecco regalo
Il deputato federale Eduardo Bolsonaro,
figlio del presidente Jair Bolsonaro,
celebra su Twitter l’arresto di Cesare
Battisti, catturato a Santa Cruz de la
Sierra in Bolivia, e si rivolge al no-
stro ministro dell’Interno:”Matteo Sal-
vini, il ‘piccolo regalo’ sta arrivan-
do”, scrive.

E sempre su Twitter, l’ambasciatore i-
taliano in Brasile, Antonio Bernardini,
commenta: “Battisti è stato preso! La
democrazia è più forte del terrorismo”.

Polizia: Battisti in Bolivia da giorni
Cesare Battisti era in Bolivia da di-
versi giorni. Lo hanno accertato gli
agenti della Polizia che subito dopo la
fuga dell’ex terrorista dei Proletari
armati per il comunismo si erano recati
in Brasile per collaborare con le forze
dell’ordine brasiliane.

Poco prima di Natale, Criminalpol e
Antiterrorismo avevano individuato la
Bolivia come Paese dove poteva essere
fuggito Battisti.Dopo l’arresto è stato
trasferito in un ufficio della polizia
boliviana. Già avviate le pratiche per
la sua espulsione dal Paese.




Lascia un commento