Tre profughi beccati a spacciare, espulsi grazie a decreto Salvini

Condividi!

Arrestati per spaccio di droga in un parco pubblico lo scorso 28 novembre a Como, 3 profughi gambiani e nigeriani sono stati espulsi.

VERIFICA LA NOTIZIA
Due di loro, gambiani, sono finiti nel Centro di permanenza per i rimpatri di Bari. Stesso provvedimento è toccato ad un nigeriano arrestato a Como e portato in un altro Cpr pochi giorni fa.

Dei tre gambiani, uno aveva la protezione umanitaria (poi revocata dalla questura di Como) e gli altri due avevano chiesto la protezione internazionale ottenendo risposta negativa.

Il terzo gambiano è probabilmente ancora in carcere.

Il parlamentare della Lega Nicola Molteni: “Grazie alle forze dell’ordine e al decreto Salvini queste persone verranno espulse. Avevamo promesso espulsioni rapide per i delinquenti: lo stiamo facendo. Dalle parole ai fatti”.




Un pensiero su “Tre profughi beccati a spacciare, espulsi grazie a decreto Salvini”

Lascia un commento