Rovereto, sinistri incendiano chiesa per solidarietà ai clandestini

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Attacco sinistro nella notte alla Chiesa di San Rocco, a Rovereto, quella di Don Matteo Graziola, promotore del progetto pro-vita, per il quale era stato attaccato dalla sinistra e dal business dell’accoglienza.

Si ipotizzano danni al portone in legno di almeno 15.000 euro.

L’attacco, solo per caso, non ha provocato devastazioni maggiori, per fortuna, infatti, il rogo non si è esteso all’interno.

Il buonismo è una malattia mentale. Chi vuole accogliere è un pericoloso invasato. Urge un TSO collettivo. O, in alternativa, un esorcismo di massa.




Lascia un commento