Gli psicologi gender: “La mascolinità è una malattia mentale”

Condividi!

Prima di piegare una civiltà, devi convincerla che non ci sia nulla per il quale è giusto morire. Devi indebolirla.

Il modo migliore è disgregare le famiglie. E per disgregare le famiglie, si deve creare confusione tra i sessi.

#Esteri: “La mascolinità tradizionale è nel complesso dannosa". Nuovo delirio del neofemminismo in salsa americana#mascolinità #neofemminismo #Usa #psicologi #IlPrimatoN

Posted by Il Primato Nazionale on Wednesday, January 9, 2019

Il metodo è ormai chiaro: prima si legittimano e legalizzano i comportamenti perversi; poi li si assurge a ‘nuova normalità’.

Infine, si passa a delegittimare la normalità, con l’obiettivo finale di renderla illegale.

Se non fermiamo questa deriva, presto i bambini verranno costretti all’omosessualità. I matrimoni misti imposti per legge.

Sembra fantascienza, ma anche i matrimoni gay lo erano fino a qualche decennio fa.




Lascia un commento