Migrante la prende a sprangate per rapina, massacrata

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Una rapina violentissima, brutale. Con la vittima salvata solo grazie all’intervento degli agenti di polizia.

La vittima, una donna, era stata aggredita da un immigrato che voleva rapinarla e aveva iniziato a massacrarla con una spranga di ferro.

Il tutto dentro un albergo di Napoli, dove le urla hanno condotto gli agenti: subito dopo, i poliziotti hanno notato un uomo, un africano, che usciva impugnando una spranga di ferro.

Lo hanno inseguito, mentre l’uomo tentava di colpire anche loro con quella spranga che poco prima aveva usato per sfondare la porta di vetro dell’albergo e aggredire la vittima.

Sono riusciti a bloccarlo e lo hanno arrestato: si tratta di un 30enne gambiano, probabilmente un profugo.

La donna è stata ricoverata a causa delle ferite rimediate durante la violenta aggressione.




Lascia un commento