Ebola è tornata, già 300 morti: grazie a Dio i porti sono chiusi

Condividi!

I morti accertati per la nuova epidemia di Ebola che ha colpito la Repubblica democratica del Congo sono 280, mentre i casi di infezione sono 489, dei quali 441 confermati e 48 sospetti.
Si tratta della più grave epidemia di Ebola mai rilevata nel mondo. Grazie a Dio i porti sono chiusi e il traffico dalla Libia è azzerato.

VERIFICA LA NOTIZIA

E ora Ebola sta migrando nelle grandi città del Congo orientale. E’ arrivata a Butembo, dove risiedono oltre 1 milione di persone. Senza l’intervento dell’uomo bianco, e la vaccinazione di 41mila persone, avrebbe già contagiato almeno 10mila congolesi.

L’intervento è complicato dalle credenze locali di un ‘diavolo bianco’ nelle sembianze di infermiera sexy chiamato ‘Ebola-Chan’ che lavorerebbe per sterminare gli africani:

Il problema è demografico:

LA TERZA GUERRA MONDIALE E’ GIA’ IN CORSO!

Questi continuano a riprodursi a livelli abnormi. E la nostra interferenza, che fa diminuire le morti per epidemie o carestie, non fa che aggravare la situazione a lungo termine: prima o poi arriverà un’epidemia inarrestabile. Sarebbe opportuno accompagnare gli aiuti con una imponente campagna di controllo delle nascite in stile indiano.




2 pensieri su “Ebola è tornata, già 300 morti: grazie a Dio i porti sono chiusi”

Lascia un commento