Ventimila clandestini armati di coltelli verso l’Italia, accampati a Est

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
A proposito di chi si lamenta perché Salvini sta respingendo i clandestini che superano i nostri confini orientali, più di 20mila sono ammassati sul confine bosniaco-croato per cercare di entrare e poi dilagare verso l’Italia e il resto dell’Europa occidentale.

Lo riporta il più grande quotidiano austriaco, Kronen Zeitung, citando dati del governo austriaco.
I clandestini, come un esercito nemico in attesa della primavera, si sono concentrati intorno alla città di Velika Kladusa in Bosnia ed Erzegovina. La Croazia ha rafforzato la sicurezza delle frontiere, erigendo anche una sorta di barriera.

Secondo il rapporto, il 95 percento dei clandestini è giovane e maschio, molti – se non tutti – sono armati di coltelli. La maggior parte è arrivata dal Pakistan, dall’Iran, dall’Algeria e dal Marocco. Non ci sono siriani.

Sono questi:

Islamici in marcia: “Vogliamo andare in Italia” – VIDEO

Siamo sotto attacco. E’ tempo di blindare le frontiere orientali.




Lascia un commento