Libero di viaggiare l’assassino del patriota Pim Fortuyn

Condividi!

L’assassino dell’antesignano di Wilders, Pim Fortuyn, ucciso nel 2002 nei Paesi Bassi, è libero. Potrà emigrare e vivere in Germania. Era già libero ma non poteva muoversi dall’Olanda.

VERIFICA LA NOTIZIA

Fortuyn era omosessuale. Per primo, in Olanda, comprese la minaccia afroislamica. La comprese dal punto di vista libertario: l’Islam non tratta, conquista.




2 pensieri su “Libero di viaggiare l’assassino del patriota Pim Fortuyn”

  1. Pim Fortuyn era soprattutto una persona che utilizzava molto bene il suo cervello.
    Che io sappia lui da omosessuale non era ossessionato dall’omofobia e non fu ucciso da un omofobo bensì da qualcuno che voleva fermare il suo programma contro l’islamizzazione del suo Paese.

Lascia un commento