Aquarius, Francia esige che scarichi clandestini in Italia

Condividi!

Nave Aquarius a Marsiglia, no di Parigi
“Per ora, la Francia dice no”: il mini-
stro francese dell’Economia Le Maire,
intervistato da Bfm-Tv-Rmc, ha risposto
così alla domanda se la Francia fosse
pronta ad accogliere la richiesta dell’
Ong Sos Méditerranée di aprire il porto
di Marsiglia alla nave Aquarius con 58
migranti a bordo.

“Ci sono regole europee: una barca che
trasporta migranti deve attraccare alla
costa europea più vicina, ma oggi non è
il porto di Marsiglia quello più vici-
no”, ha aggiunto.

Oggi “l’Europa è 10 volte più solidale
di quanto non fosse in precedenza: è il
motivo per cui ridiciamo all’Italia che
l’idea di chiudere i propri porti a
persone in pericolo è contrario al di-
ritto, è contrario all’umanità”. Lo ha
detto a Sud Radio, parlando del caso
della nave Aquarius, la ministra fran-
cese per gli Affari europei Loiseau.

Da ieri l’Ong Sos Méditerranée ha chie-
sto alla Francia di aprire il porto di
Marsiglia all’Aquarius con 58 migranti
a bordo, ma da Parigi un secco no.




5 pensieri su “Aquarius, Francia esige che scarichi clandestini in Italia”

Lascia un commento