Salvini, missione in Nigeria e Tunisia per bloccare immigrazione

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Sulla notizia di ieri sera:

Tunisia blocca rimpatrio di 45 clandestini, è tempo di minacciare Tunisi

Dal Viminale spiegano che il volo di rimpatrio verso la Tunisia è stato rimandato su richiesta del governo africano a causa di una non meglio precisata calamità naturale. Tutti i tunisini sono stati quindi riportati a Trapani in attesa del prossimo volo.

Giovedì Salvini vola in Tunisia: “Quest’anno sono sbarcati in Italia via mare più di quattromila tunisini – ha spiegato – voglio capire dalle autorità di quel Paese come possiamo fare per aiutarli a crescere e a dare lavoro e a controllare meglio le loro coste”.

Non è una questione di lavoro. Si imbarca chi ha soldi e vuole venire a razziare.

Poi volerà in Nigeria: “Negli ultimi due anni e mezzo sono arrivati quasi 60mila nigeriani e purtroppo in parecchie città controllano il mercato della droga e il mercato della prostituzione – ha spiegato Salvini – anche lì vorrei capire dai ministri nigeriani cosa posso fare per aiutarli”.




Un pensiero su “Salvini, missione in Nigeria e Tunisia per bloccare immigrazione”

Lascia un commento