AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Immigrati sfrattano donna italiana: folla impedisce sfratto

Vox
Condividi!

Il “Gruppo di intervento rapido” trevigiano del Comitato liberazione nazionale Veneto ha impedito l’esecuzione di uno sfratto a Cornuda.

VERIFICA LA NOTIZIA

Martedì mattina l’ufficiale giudiziario si era recato a casa di un‘artigiana tessile in difficoltà economiche, sfrattata dai nuovi proprietari cinesi dell’abitazione, ma si è trovato la strada sbarrata da una quarantina di venetisti “armati” di bandiere di San Marco.

L’ufficiale, per la terza volta, si è visto costretto a desistere e a rinviare lo sfratto al 24 settembre, probabilmente facendosi accompagnare dalle forze dell’ordine. I militanti però non temono conseguenze giudiziarie e anzi vorrebbero che la magistratura riconoscesse le loro ragioni.

Vox

Non è pensabile che in Italia, un cinese possa buttare per strada una donna italiana. Uno dei primi provvedimenti di un governo nazionalista dovrebbe essere il divieto di acquisto di case da parte di stranieri: come in Nuova Zelanda. Sia perché inflazionano il mercato rendendo più difficile agli italiani farsi una casa, e perché l’acquisto di un pezzo d’Italia è una ‘piccola’ occupazione.

Questi non vengono qui a “fare i lavori che gli italiani non vogliono fare”: vengono a prendersi casa nostra.




Un pensiero su “Immigrati sfrattano donna italiana: folla impedisce sfratto”

I commenti sono chiusi.