Istat, alla guida arriva il demografo che bocciò lo ius soli

Condividi!

Posted by Il Messaggero.it on Sunday, July 22, 2018

Vox lo aveva proposto per la presidenza di Inps al posto di superattack Boeri, ma la presidenza di Istat è probabilmente più nelle sue corde culturali. Ed è un’ottima scelta.

Studioso smonta Boeri: “Pagheremo noi pensioni ai suoi immigrati”, e Salvini lo manda su Marte

I populisti hanno compreso che non basta prendere la guida del governo per guidare un Paese, si devono occupare manu militari anche le varie componenti della burocrazia, a partire dalle grandi imprese pubbliche e dagli apparati burocratici.

PattoXNatalità, Blangiardo: “Aiutare classe media a fare figli”

Ci fossero stati due ‘Blangiardo’ uno lo avremmo messo all’Inps e l’altro all’Istat. Questo per dire quanto positiva è questa scelta.




Lascia un commento