Profugo nigeriano spacca 2 costole a carabiniere: subito libero

Condividi!

Un richiedente asilo cerca di sottrarsi ai controlli dei poliziotti e, prima di una breve quando inutile fuga, li aggredisce spedendo un agente in ospedale con due costole rotte e una prognosi di 20 giorni. È accaduto a Passatempo nell’ambito dei servizi di prevenzione dei reati con particolare attenzione al fenomeno del degrado urbano, dell’immigrazione clandestina e dello spaccio di sostanze stupefacenti, messi in campo dalla polizia di Stato nello scorso fine settimana.

VERIFICA LA NOTIZIA

Gli uomini del commissariato di pubblica sicurezza di Osimo hanno proceduto all’arresto di uno straniero di nazionalità nigeriana, U.D. le sue iniziali, di 25 anni, accusato di resistenza e lesioni ad un pubblico ufficiale.

Il 25enne nigeriano, che è domiciliato nel Maceratese, è stato accompagnato davanti al giudice del Tribunale di Ancona, che ha convalidato il suo arresto e lo ha ‘condannato’ a sei mesi di reclusione, ma con sospensione condizionale della pena. Libero, dopo avere spaccato due costole ad un carabiniere. E niente espulsione, perché è un profugo nigeriano in fuga dalla guerra in Siria.




Un pensiero su “Profugo nigeriano spacca 2 costole a carabiniere: subito libero”

Lascia un commento