Royal wedding, Meghan Markle diventa un cioccolatino: razzismo!

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Emergenza razzismo dopo il Royal Wedding multietnico. Sotto accusa l’azienda dolciaria tedesca Super Dickmann, che ha addirittura notato che la duchessa del Sussex non è bianca, in un post giudicato “razzista”.

L’azienda si è addirittura dovuta scusare per il post, ora cancellato, in cui compariva l’immagine del cioccolatino Schokokuss, vestito con un abito da sposa e con la didascalia: “Che state guardando? Non piacerebbe anche a voi oggi essere Meghan?”.

Va bene che la neo sposa fa di tutto per apparire bianca, dai capelli lisciati alle creme schiarenti, ma l’azienda non ha fatto che notare la realtà…che in quest’epoca non è tollerata.




Lascia un commento