Pd e M5s alleati nel dare i bambini ai gay: nuovo caso a Catania

Condividi!

L’alleanza tra PD e M5s si esprime già nel dare i bambini ai gay. Ormai sono scatenati: violano la legge che non lo permette. Ma sanno di poterlo fare, perché i magistrati della loro corrente sono complici.

Dopo i grillini a Torino (marchetta ad un consigliere Pd) e Roma, e il piddino a Gabicce, è la volta del Pd Bianco a Catania:

Dopo Torino e Roma, anche Catania è tra le città che sta procedendo alla trascrizione di certificati di nascita stranieri di figli coppie omosessuali. In particolare, spiega in una nota Famiglie Arcobaleno, “l’amministrazione ha proceduto a trascrivere l’atto di nascita di due gemelli nati in America, figli di due padri di 36 e 42 anni”. Anche in questo caso la trascrizione è avvenuta senza l’intervento del Tribunale.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il loro obiettivo è sempre stato quello di legalizzare il commercio di bambini per darli ai gay. Che Dio solo sa cosa ci faranno. Ma al di là di questo, è già nel negare ad un bambino la sua mamma e il suo papà l’abominio di queste azioni illegali.

E’ tempo di riprenderci l’Italia. Con le buone, se possibile, con le cattive, se necessario.

Ps. A Catania il procuratore è Zuccaro. Lanciamo un appello perché intervenga: l’utero in affitto in Italia è reato. Anche se lo si fa all’estero. Intervenga. E come nel caso delle Ong si ponga ad argine all’illegalità targata Pd. Ormai con la complicità dei grillini venduti.




Lascia un commento