Francia, ISIS rivendica attacco: “E’ un nostro soldato”

Condividi!

ISIS ha rivendicato la responsabilità dell’attacco di Trèbes, secondo una dichiarazione dell’agenzia ufficiale dello Stato Islamico Amaq.

Lo Stato islamico ha designato nel suo comunicato il terrorista di Trèbes come ‘soldato del Califfato’. Questo termine ha un significato preciso nella lingua di ISIS. Si tratta di immigrati musulmani residenti in Europa, spesso nati e cresciuti in Europa, che si impegnano a far parte del gruppo terroristico dall’estero. Questi formano ciò che potrebbe essere chiamata “la legione degli immigrati dello Stato islamico”. Colpiscono all’estero senza necessariamente aver fatto un passaggio in Siria o in Iraq.

Intanto, l’ultimo bollettino ufficiale parla di tre morti, tra cui una persona uccisa nel supermercato.

Altre tre persone sono gravi, compreso il tenente colonnello che si è offerto volontario per sostituire un ostaggio.

Infine, ci sono due feriti colpiti da arma da fuoco in “emergenza”: un gendarme della colonna d’assalto del GIGN e quello attaccato a Carcassonne.




Lascia un commento