Immigrati ne hanno fatta a pezzi un’altra: un arresto e un indagato

Condividi!

I Carabinieri di Verona hanno arrestato oggi Vezir Ajdinaj, fratello di Agim Ajdinaj, uomo reo confesso dell’omicidio della compagna Khadija Bencheikh, marocchina i cui resti furono trovati a pezzi il 30 dicembre scorso a Valeggio sul Mincio (Verona).

VERIFICA LA NOTIZIA

Vezir è accusato di aver aiutato il fratello a sezionare il corpo della fidanzata. Un altro fratello, Alfred Ajdinaj, è accusato a sua volta di occultamento di cadavere e la sua casa a Verona è stata perquisita dai militari dell’Arma; l’uomo è indagato in stato di libertà.

Ma certo, teniamo libero chi ha occultato un cadavere fatto a pezzi.




Lascia un commento