Profughi in marcia: “Esigiamo documenti, qui è invivibile” – VIDEO

Condividi!

Una nuova marcia dei fancazzisti è andata in scena a partire dalle 10 di sabato dal centro di accoglienza di Conetta. L’iniziativa, indetta dai rappresentanti dell’ex sindacato Usb, ormai appaltato al business dell’immigrazione: “Da troppo tempo – dicono gli organizzatori – un migliaio di migranti vengono lasciati stipati in un centro d’accoglienza straordinaria in condizioni invivibili e inaccettabili. Sovraffollamento, mancanza di norme igeniche, emarginazione, cibo avariato sono solo alcune della cose che sono costretti a sopportare”.

Poverini. Persino lo yogurt che scade il giorno dopo. Come faranno, questi deboli migranti africani in fuga dalla guerra in Siria.

Per questo alcuni di loro si sono radunati in mattinata e, dopo un’assemblea nella piazza del paese, hanno camminato in direzione di Rottanova, frazione di Cavarzere.

VERIFICA LA NOTIZIA

Lo striscione in testa al bizzarro corteo ha il tipico demenziale stile dell’estrema sinistra. Tutti/e.




Lascia un commento