Marocchino: “Voglio investire italiani e poi sgozzarli”



Condividi!

Era pronto a compiere un gesto eclatante: investire con un auto i frequentatori di un esercizio pubblico e poi aggredirli con un coltello. Per questi motivi un marocchino di 42 anni è stato espulso dall’Italia.

Si tratta della prima espulsione del 2018 che fa salire alla ridicola cifra di 238 il numero complessivo dei soggetti allontanati per motivi di sicurezza a partire dal gennaio 2015.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’uomo, venditore ambulante e residente a Trapani con precedenti per ricettazione, commercio di falsi e guida in stato di ebbrezza, è stato segnalato dall’intelligence nell’ambito dell’attività di contrasto all’estremismo islamico.

Bombe ad orologeria.



Lascia un commento