NAVI ONG CARICHE DI CLANDESTINI VERSO L’ITALIA

Condividi!

Se ne sbattono delle inchieste, i trafficanti umanitari, del resto li coordina la Guardia Costiera: il Governo. Lo dimostrano anche le ultime operazioni di colonizzazione: la Nave Fiorillo, della Capitaneria di porto italiana, con a bordo 140 clandestini raccattati in Libia dalle navi ONG, arriverà domani a Messina. L’approdo è previsto intorno alle sei del mattino. Se li passano.

Intanto, questa mattina è arrivata nel porto di Catania nave Prudence, l’imbarcazione dei famigerati Medici senza frontiere, con a bordo anche sei cadaveri, morti di cosa non si sa, ma che fanno sempre audience, soprattutto in questio periodo di scandali.

VERIFICA LA NOTIZIA
Domani, sempre a Catania, con approdo stimato alle 7, è previsto l’arrivo di nave Phoenix di Moas, quella dei miliardari maltesi, con 394 clandestini presi in acque libiche: “Le operazioni di soccorso di ieri – sottolinea in una nota Moas – sono state svolte sotto il coordinamento del Mrcc della Guardia Costiera di Roma, ed hanno visto la collaborazione di diverse Ong presenti nell’area”. Infatti: lo scafista in capo è a Roma.




Lascia un commento