Condannata a 9 anni Fatima, la prostituta italiana di ISIS



Condividi!

E’ stata condannata a 9 anni di reclusione Maria Giulia ‘Fatima’ Sergio, considerata la prima ‘foreign fighter’ italiana, che si troverebbe in Siria da oltre due anni a battere con Isis. Lo ha deciso la Corte d’Assise di Milano che ha condannato anche il padre della 29enne, Sergio Sergio, a 4 anni, e il marito, l’albanese Aldo Kobuzi, a 10 anni. La Corte ha emesso anche altre 3 condanne fino a 9 anni.

Si tratta della prima sentenza in Italia a carico di ‘foreign fighter’ che si troverebbero ancora nelle zone di guerra.

Un caso unico. Ma in caso di Ius Soli faremmo la fine di Belgio, Francia e GB: un boom di ‘italiani’ che combattono o battono in Siria.



Lascia un commento