PADOVA: HOTEL A 5 STELLE PER I FINTI PROFUGHI – VIDEO

Condividi!
hostel
VIDEO – CLICCA

“L’accoglienza dei profughi presso l’ostello di Monselice sta dando problemi non solo ai turisti che usufruiscono della struttura, ma anche ai residenti e a tutti i cittadini che denunciano atteggiamenti non consoni ad un normale vivere comune”. Denuncia una situazione ormai intollerabile, il consigliere delegato alla sicurezza Emanuele Rosina, al quale sono giunte segnalazioni relative a comportamenti violenti e molestie sessuali, da parte dei 75 sedicenti profughi accolti al Venetian Hostel di via Santo Stefano.

Il Venetian Hostel è nella lista di Vox degli hotel che ospitano i sedicenti profughi ormai da diversi mesi.

E’ una vera e propria invasione di lusso. Parliamo di centinaia di milioni di euro delle nostre tasse che finiscono a mantenere in hotel e residence migliaia di sedicenti profughi.

Per visualizzare la lista degli hotel, cliccare sul menù a tendina in alto a sinistra:

Aiutaci a completare la mappa degli hotel che ospitano i clandestini a spese dei contribuenti: dillo a redazione@voxnews.info

Si tratta, come potete vedere, di una struttura lussuosa:

ambienti venetian hostel

camere venetian hostel

convegni

Nessuno degli ospitti del VH è veramente un profugo, perché provenienti da Paesi non in guerra. Sono tutti nigeriani e ghanesei, quindi clandestini che hanno fatto richiesta di Asilo, poi respinta, e presentato ricorso. Come il marocchino di Terni. Non otterranno mai Asilo, ma intanto gozzovigliano a spese nostre. Lo faranno per molti altri mesi.

l Venetian Hostel è gestito dall’ennesima cooperativa, la famigerata Terra di Mezzo (ricorda qualcosa?) di Padova, che nel 2011 ha vinto il bando comunale. Infatti l’ostello è un bene del Comune di Monselice. Come è successo nel caso di Valle San Giorgio, la cooperativa ha fatto da appoggio per Ecofficina, incaricata di gestire l’accoglienza ai sedicenti profughi nel Padovano.




Lascia un commento