PROFUGHI: AFRICANI E PAKISTANI RIFIUTANO DI CONDIVIDERE CAMERA



Condividi!

Non volevano condividere la stanza loro assegnata e hanno scatenato uno scontro etnico. È accaduto nella struttura ricettiva che ospita giovani maschi fancazzisti camuffati da profughi a Monteroduni (Isernia).

Il proprietario ha chiesto aiuto al 113, facendo intervenire la Squadra Volante.
I poliziotti, dopo aver riportato la calma, hanno identificato i responsabili: due nigeriani e due pakistani denunciandoli alla Procura di Isernia.

Pakistani e Nigeriani. Ecco i profughi del cazzaro piddino.



Lascia un commento