PROFUGHI SI BARRICANO IN HOTEL: “LO STIPENDIO E’ BASSO, RIDICOLO”

Condividi!

Nuova protesta dei profughi per lo stipendio ritenuto troppo esiguo, ne danno notizia i media locali. Il compenso economico giornaliero, corrisposto dallo Stato italiano, non è infatti secondo loro sufficiente. E’ per questo motivo che in un centro d’accoglienza per immigrati – nel rione di Villaseta – è esplosa la protesta degli ospiti. Un gruppo di giovani fancazzisti africani.

Ricordiamo che tra vitto, alloggio, assistenza sanitaria, stravizi e paghetta questi ricevono 35 euro al giorno che un pensionato medio si sogna.

I cosiddetti profughi sono prima usciti in strada manifestando, poi si sono barricati all’interno della struttura ricettiva, creando vandalizzandola. A dare il via alla protesta la contestazione sul compenso economico giornaliero ritenuto non adeguato. Troppo poco, secondo i migranti. Cifre ridicole, secondo qualcuno di loro. Sono dovuti intervenire i carabinieri.




Lascia un commento