Olanda: condannati a 5 anni per bombe molotov contro moschea

Condividi!

L’AIA, Paesi Bassi – Un tribunale olandese ha condannato cinque patrioti locali a quattro anni di carcere per aver lanciato bombe molotov contro una moschea, asserendo che l’attacco aveva “le caratteristiche di terrorismo.”

L’attacco è avvenuto il 27 ​​febbraio scorso in una moschea nella città olandese di Enschede. Nessuno è stato ferito durante l’attacco che non ha causato gravi danni alla moschea, noto covo di estremisti islamici.

La corte non ha rivleato l’identità dei cinque uomini.

In una dichiarazione, il giudice ha detto che “esprimendo la loro ideologia razzista in questo modo, hanno instillato paura nella gente che visita la moschea di Enschede, in particolare, e la comunità musulmana olandese in generale.”

Il loro obiettivo era quello. E’ tutta questione di ‘tempismo’, nella Spagna del 1400 sarebbero stati considerati eroi.




Lascia un commento