ALFANO SI ACCORGE CHE LA UE LO HA FREGATO: “ORA CI DOBBIAMO TENERE TUTTI I MIGRANTI”

Condividi!

“C’è stato un gesto di inaffidabilità gravissima da parte dell’Europa, che ci ha tirato un bidone sui migranti, non rispettando gli accordi sulla loro redistribuzione”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Angelina Alfano. L’Europa, ha spiegato Alfano, “ci ha detto che è nostra responsabilità prendere le impronte a tutti i migranti, fare gli hotspot e presidiare le frontiere e in cambio ci aveva promesso solidarietà, assicurandoci che i migranti sarebbero stati ridistribuiti in tutta la Ue. Noi abbiamo mantenuto gli impegni perché siamo persone serie, loro ci hanno invece tirato un bidone sulla solidarietà che avevamo concordato: se noi facciamo un compito che serve a tutta Europa, almeno ce lo paghino”.

Siamo governati da personaggi non in possesso delle loro facoltà mentali, già scarse. Lui ‘presidia’ le frontiere: della Libia. Ma nella frase ‘ce lo paghino’ c’è tutto la tipologia del politicante Alfano.

Quanto ai dati che indicano un elevato numero di minori stranieri scomparsi, per il titolare del Viminale “i minori stranieri che sbarcano o li tieni in uno stato di prigionia o devono poter entrare ed uscire. Noi non li possiamo imprigionare, perché sarebbe contrario ai diritti dell’uomo”.

Basta con la farsa dei minori:

BAMBINI A POZZALLO
BAMBINI A POZZALLO



Lascia un commento