CLANDESTINI TUTTI REGISTRATI IN ITALIA: SIAMO UN ACCAMPAMENTO AFRICANO

Condividi!

“La registrazione dei migranti negli hotspot è vicina al 100%, e ci sono controlli di sicurezza con Europol e Frontex”. Per registrare i migranti che sbarcano fuori dagli hotspot “ci sono gli hotspot mobili”. Così Natasha Bertaud, una portavoce della Commissione Ue, risponde sulla situazione in Italia. Ieri il ministro dell’Interno francese Cazeneuve, ai margini del consiglio, aveva puntato il dito contro l’Italia sulle identificazioni. “Anche negli hotspot mobili la registrazione è prossima al 100%”, spiegano fonti Ue.

Questo significa che siccome si tratta esclusivamente – al 94% – di clandestini e non di profughi, quando andranno in altri paesi ce li rimanderanno indietro. Successone di Alfano.




Lascia un commento