Varese: pirata strada non si è costituito

Condividi!

Stamattina circolava la notizia che l’automobilista che ha investito e ucciso Giada Molinaro si fosse costituito all’alba in una stazione dei carabinieri vicino a Gallarate. Si tratta di un’informazione falsa, smentita dagli inquirenti.

La ragazza è stata investita mercoledì verso le 23 in viale dei Mille a Varese mentre stava tornando a casa con i genitori. Subito sono scattate le ricerche della polizia per rintracciare la macchina. Il consigliere regionale Luca Marsico, attraverso il proprio profilo Facebook aveva comunicato che l’auto pirata era una Kia Rio bianca. “Su ordine del pm abbiamo diramato un comunicato di ricerca a livello nazionale ed al centro interforze di Chiasso. Quindi diramate pure a tutte le polizie che conoscete. #KiaRio #bianca con faro anteriore sinistro rotto. Forse rotto anche parabrezza. Fermare e avvisare la #PoliziaLocale di #Varese.”




Lascia un commento