LA RIVOLTA DI CALAIS: CITTADINI IN MARCIA CONTRO LA “GIUNGLA ISLAMICA”

Condividi!

Camionisti, commercianti, agricoltori: i cittadini di Calais ne hanno abbastanza, e hanno deciso di bloccare stamani l’autostrada A16 a Calais, nel nord della Francia, per chiedere la chiusura dell’accampamento di clandestini islamici noto come la ‘Giungla’.

La presenza dei clandestini – migliaia – sta devastando l’economia locale. Questo si aggiunge a furti, rapine, aggressioni stupri e assalti ai camionisti lungo le strade.

Due i cortei di mezzi pesanti con una quarantina di camion da Loon e una trentina da Boulogne verso Calais: hanno bloccato l’autostrada all’altezza del porto più grande di Francia per numero di passeggeri e del tunnel verso l’Inghilterra.




Lascia un commento