SISMA: 2 SCIACALLI RUBANO GIOCATTOLI DONATI AI BAMBINI

Condividi!

C’erano anche dei giocattoli destinati ai bambini terremotati nel furgone dei due pluripregiudicati provenienti da Roma.

I due “uomini” sono stati arrestati in flagranza di reato dai carabinieri di Ascoli Piceno mentre riempivano un furgone di materiale della protezione civile e dei vigili del fuoco e di donazioni ai terremotati. E’ accaduto la notte scorsa al campo Rio di Acquasanta Terme (Ascoli Piceno) dove e’ allestita una tendopoli.

I due, un 47enne e un 41enne originari di Roma, intorno all’una di notte stavano caricando il loro furgone con materiale destinato all’opera di soccorso e all’assistenza degli sfollati, comprese donazioni di privati cittadini.

Erano arrivati nel Piceno fin dalle ore successive al terremoto del 24 agosto e si erano fatti accreditare come soccorritori, con lo scopo di agire dall’interno dell’organizzazione per accaparrarsi i beni ora recuperati.

Nel loro Fiat Doblò c’erano anche stemmi della Protezione civile del Lazio, che probabilmente i due ‘sciacalli’ avrebbero utilizzato per tentare di farla franca.




Lascia un commento