PROFUGO INFETTO DA TBC SUPERCONTAGIOSA FUGGE DA OSPEDALE

Condividi!

VERCELLI – Un giovane richiedente asilo della Guinea Bissau era ricoverato da una ventina di giorni, in isolamento, al reparto Malattie Infettive dell’Ospedale S. Andrea, perché portatore di un ceppo di tubercolosi altamente infettivo e positivo all’Hiv.

Nella mattinata di martedì 16 agosto ha tranquillamente lasciato il suo letto ed è uscito dal nosocomio.

Dopo una caccia all’uomo, visto il pericolo contagio, nel pomeriggio sarebbe stato catturato e riportato all’ospedale.

La Questura smentisce, e di che “a quanto gli risulta il ragazzo è tornato da solo al reparto”. Simpatici.




Lascia un commento