Corte UE imporrà donne con velo in luoghi lavoro

Condividi!

Corte Ue divisa sul divieto del velo islamico sul luogo di lavoro: su due casi simili, gli avvocati generali sono giunti a conclusioni opposte e toccherà ora a giudici dirimere la questione. L’avvocato Sharpstone ha concluso oggi che vietare il velo è “un’illegittima discriminazione diretta”, mentre un mese fa il suo collega Kokott aveva stabilito che il divieto è “legittimo”, se risponde a una regola aziendale di neutralità religiosa e ideologica.

E’ ridicolo che siano dei giudici nominati da burocrati UE a decidere questioni che dovrebbero dipendere dalla volontà popolare. Ma la democrazia non esiste se fai parte della UE. Un piccolo assaggio di cosa accadrebbe in caso di TTIP: deciderebbero giudici internazionali qualunque cosa.

E’ tempo di ristabilire le sovranità nazionali. E di rispedire gli islamici a casa loro.




Lascia un commento