Assolto il Ct della Nazionale Antonio Conte

Condividi!

Il ct della nazionale di calcio italiana e futuro allenatore del Chelsea Antonio Conte è stato assolto oggi dal gup di Cremona Pierpaolo Beluzzi “per non aver commesso il fatto” al termine del processo con rito abbreviato per l’imputazione di frode sportiva.

Il giudice, che ha letto la sentenza dopo aver stabilito una serie di patteggiamenti per altri imputati, ha così accolto le richieste della difesa e respinto l’istanza della procura che aveva chiesto la condanna a sei mesi di reclusione con la condizionale per frode sportiva in relazione alla partita Albinoleffe-Siena del 29 maggio 2011.

Secondo il pm Roberto Di Martino l’allora allenatore della squadra toscana avrebbe fornito un sostanziale benestare alla combine del risultato della partita. Conte si è invece sempre dichiarato all’oscuro della vicenda.




Lascia un commento